5 consigli per dormire sotto le stelle

Chi sono io
Aina Martin
@ainamartin
Autore e riferimenti
5 consigli per dormire sotto le stelle



Hai deciso di vivere un'esperienza indimenticabile e insolita. Sei colto da un irresistibile desiderio di sfruttare appieno la natura! Ma senza fretta, infatti, passare una notte all'aria aperta richiede un minimo di preparazione. Per vivere serenamente questo momento, ecco i ns 5 consigli per dormire sotto le stelle.



 

1) Scegli la posizione giusta

Preferire una zona pianeggiante o, in mancanza, con una pendenza molto leggera. Se vuoi approfittare del tramonto, scegli un orientamento della tua installazione a ovest. Se, al contrario, orienti il ​​tuo letto sul lato est, puoi goderti l'alba al tuo risveglio. A voi la scelta, in entrambi i casi vi aspetta uno spettacolo meraviglioso. Se ti stabilisci nella foresta, avrai il vantaggio di poter proteggere i tuoi bagagli appendendoli agli alberi. Pertanto, saranno protetti da una possibile invasione di insetti. Infine, scegli un luogo lontano dalla città e dalla sua illuminazione artificiale. Avrai così luce naturale, favorevole alla visione senza ostacoli.



 

2) Scegli il momento giusto

È preferibile, per un migliore benessere, dormire sotto le stelle, in estate o in primavera. In effetti, le notti fresche non sono l'ideale per un sonno ottimale! Controlla il tempo in anticipo e seleziona una notte in cui il cielo è sereno. Potrai quindi ammirare le stelle, uno spettacolo totalmente gratuito che ti farà sicuramente immergere in un'atmosfera zen, confortante e perfettamente esotica.

 

3) Essere ben equipaggiati 

Per quanto riguarda le attrezzature, sarà opportuno privilegiare attrezzature leggere, pratiche e facili da trasportare.

Perché non optare per un'amaca, per essere in perfetta armonia con la natura? Se desideri una biancheria da letto più tradizionale, scegli un sacco a pelo molto caldo e un materasso autogonfiabile. Ricorda anche di portare un kit di riparazione, non sei mai al sicuro da una foratura quando allestisci il tuo bivacco in mezzo alla natura. Coperte o plaid possono anche essere aggiunti per assicurarti un sonno caldo.

Per quanto riguarda acqua e cibo, pianifica abbastanza in modo da non rimanere senza provviste durante il viaggio.

 

4) Accessori da non dimenticare

Una torcia o una lampada frontale possono essere infilate nella borsa per aiutarti a spostarti durante la notte. La carta igienica viene spesso dimenticata, ma potresti pentirti se la dimentichi! Ricorda anche di portare con te sacchi della spazzatura, una batteria solare esterna e un coltello. Sarà inoltre richiesto un repellente per la protezione da zanzare e insetti vari. Per far fronte all'abbassamento delle temperature notturne, porta vestiti caldi e isolanti. Anche se questo accessorio viene raramente dimenticato, non lasciare il telefono a casa. Infatti, anche se si è tentati di volersi isolare dal mondo per una notte sotto le stelle, un incidente è sempre possibile e potrebbe essere necessario chiedere aiuto. Infine, prendi un kit di pronto soccorso. Puoi anche trovare un sacco di borse da viaggio e pratici accessori e gadget in un negozio di viaggi.



 

5) Pericolo e rispetto per la natura

 Conserva tutto il cibo in sacchetti ermetici. All'aperto, infatti, non bisogna dimenticare che l'odore del cibo potrebbe attirare gli animali. È quindi imperativo non lasciare nulla in giro e riporre tutto in sacchetti dopo ogni utilizzo. Infine, abbi cura, prima di partire, di portare con te tutti i tuoi rifiuti.

Dopo questi consigli, eccoti qui con tutte le carte in mano per trascorrere una notte indimenticabile e sentire l'aria fresca che accarezza la tua pelle. L'ambiente naturale è abbastanza adatto a sostituire un bell'hotel. Potresti anche assaggiarlo!


Allora, pronto a vivere l'avventura e dormire sotto le stelle?

Aggiungi un commento di 5 consigli per dormire sotto le stelle
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.