forcardslovers.com

Carte da Gioco Inglese

Il gioco di carte inglese

Il gioco di carte inglese era uno dei più popolari nel continente europeo e poi in tutto il mondo. Un mazzo di carte inglese si trova in quasi tutte le case e i salotti del mondo e tutti ci hanno giocato a un certo punto.


A For Cards Lovers vi mostreremo tutti i tipi di informazioni e giochi sul gioco di carte inglese.


Storia del gioco di carte inglese

Il mazzo inglese è una derivazione del gioco di carte francese. I disegni delle figure del ponte inglese derivano dal modello francese chiamato "de Rouen".


Nel 1628, durante il regno di Carlo I, fu vietata l'importazione di tutti i tipi di carte per incoraggiare la produzione nazionale. Da questo divieto e dalla minore abilità degli incisori inglesi rispetto a quelli tedeschi e francesi, le attuali figure del mazzo inglese sono più astratte e semplificate.


L'espansione dell'Impero britannico in tutto il mondo ha fatto del gioco di carte inglese il modello standard per giocare a carte.


Nel 1712 divenne obbligatorio stampare il bollo sull'asso di picche, che doveva riportare anche il nome del fabbricante. Nel 1882, i produttori di carte britannici fondarono la Worshipful Company of Makers of Playing Cards, che da allora si riunisce ogni anno in occasione di un banchetto in cui viene eletto un maestro di carte.


Al prossimo banchetto annuale, il maestro presenterà sul retro un ponte con l'allegoria dell'evento più importante dell'anno e il suo ritratto sull'asso di picche. Le cifre reversibili apparvero intorno al 1850, anche se cominciarono ad essere accettate nei club tradizionali britannici solo dieci anni dopo.



Numero di carte nel mazzo inglese

Come il gioco francese, questo è composto da 52 carte che sono raggruppate in 4 semi di 13 carte ciascuno.

Le 13 carte di ogni seme del gioco inglese sono composte da 9 carte numerate (da 2 a 9) e 4 carte letterali: Asso (A), Jack (J, simile al Jack), Regina (Q) e Re (K). Il nome "asso", che designa la carta di ogni seme con un unico simbolo, deriva dal nome latino asso e dal nome greco heis, che sono entrambi i denominatori dell'unità.


In molti giochi di carte vengono introdotti anche due jolly, meglio conosciuti come fantini, che rappresentano un jolly, un rosso e un nero.


I colori del gioco di carte inglese


Il gioco di carte inglese è composto da 4 semi: cuore, vanga, tegola e trifoglio. Picche e bastoni sono abiti neri, mentre cuori e diamanti sono abiti rossi.


I nomi dei club rossi sono chiaramente legati ai segni che li rappresentano. C'è anche una corrispondenza tra i nomi spagnoli e inglesi di questi club.


Tuttavia, i nomi inglesi per i club neri sono un po' sorprendenti: il trifoglio si chiama club e non campana o trifoglio a foglia, e la pica, rappresentata da una foglia a forma di lancia, si chiama vanga e non luccio o lancia.


Forse la ragione di questo è la straordinaria influenza che il gioco spagnolo di El Hombre e il gioco di carte spagnolo hanno avuto in Inghilterra.



I principali giochi del gioco di carte inglese


  • Blackjack



Il blackjack (noto anche come "21") è un gioco di carte in cui, per vincere, bisogna avvicinarsi al 21 senza passare e battere il banco.


Il punteggio si ottiene sommando semplicemente il valore di tutte le vostre carte. Per ottenere il "Blackjack", bisogna andare al 21 con due carte. Cioè con un asso e un numero o un dieci. Se si ottiene 21 con più carte, non è considerato Blackjack.


  • Texas Hold'em Poker


Lo scopo del gioco è quello di eliminare tutti gli avversari e farli finire le monete. Per fare questo, devi avere carte migliori dei tuoi avversari e quindi vincere le scommesse.


Le carte vengono mischiate e 2 vengono distribuite ad ogni giocatore. Si consiglia di giocare con 3 o più giocatori.


Il giocatore alla destra del mazziere è tenuto a scommettere il "Piccolo Cieco", che è la metà dell'importo minimo di scommessa per partecipare a questo round. Il giocatore successivo deve anche scommettere il Grande Cieco, che è l'importo minimo che deve essere inviato per entrare nel gioco.


Da lì, il giocatore che entra dopo il Grande Cieco inizia a parlare. Il gioco continua in senso antiorario.


La mano di ogni giocatore sarà composta da 5 carte e sarà la migliore combinazione possibile delle due carte della mano e delle cinque carte centrali.

Bibliografia consultata

Forcardslovers è nato da un gruppo di appassionati giocatori di carte e giochi di carte. ForCardslovers.com è un sito web dove condividiamo sia il significato e l'interpretazione dei giochi di carte, sia i nostri giochi preferiti con i diversi mazzi di carte esistenti al mondo e, inoltre, è possibile giocare online i giochi di carte del momento. Entra e scopri anche diversi trucchi di magia per sorprendere la tua famiglia o i tuoi amici!