forcardslovers.com

Il gioco dei tarocchi

Il mazzo di tarocchi

Il mazzo di tarocchi è uno dei più popolari al mondo. Il suo misticismo e la sua magia sono ben noti in tutto il mondo e ha un gran numero di seguaci. Tuttavia, molte persone non ne conoscono la storia e gli usi.

A For Cards Lovers, vi riveleremo tutte le informazioni che dovete sapere sul mazzo di tarocchi e diventerete un esperto.


Storia del gioco dei tarocchi

I primi tarocchi documentati sono stati registrati tra il 1440 e il 1450 a Milano, Ferrara, Firenze e Bologna. A quell'epoca, al comune mazzo di quattro carte, furono aggiunte altre carte con illustrazioni.

Queste nuove carte sono state chiamate "carte trionfi", che significa "briscola", anche se spesso vengono chiamate semplicemente "briscola".

La più antica documentazione storica di questi trionfi si trova in una dichiarazione scritta negli archivi della corte di Firenze del 1440, quando due di queste carte furono trasferite a Sigismondo Malatesta (1417-1468), il famoso condottiero e nobile italiano, considerato uno dei più grandi capi militari d'Italia, alla guida delle forze armate a Venezia.

Tuttavia, i tarocchi più antichi che sono sopravvissuti sono i 15 tarocchi Visconti-Sforza, dipinti nel XV secolo per i regnanti del Ducato di Milano.

Il duca Filippo Maria Visconti ordinò un mazzo simile a questo descritto da Martiano da Tortona, anche se questo mazzo è andato perduto. Tortona ha descritto un mazzo di 60 carte, 16 delle quali rappresentano gli dei greci.


Numero di carte nel mazzo di tarocchi

In generale, il mazzo di tarocchi è composto da un totale di 78 carte che si dividono in arcani maggiori e minori.


Tuttavia, ci sono diverse varianti del mazzo di tarocchi e possiamo trovare persone che usano più o meno le carte.


Combinazioni di tarocchi

Come dicevamo, i tarocchi si dividono in arcani maggiori e minori. Arcana deriva dal latino arcanum, che significa mistero o segreto.

Gli arcani minori sono 56 carte in quattro semi, chiamati anche "bassi" o "falsi". Sono numerate da 1 a 10, più le "onorificenze" o "cifre" che sono i caratteri del tribunale: Sota, Regina, Re e Cavaliere.

Come si può vedere, i club sono gli stessi che si trovano in un normale mazzo di carte. Alcuni mazzi usano oro, coppe, spade e mazze, come nel mazzo spagnolo, mentre altri usano piquet, cuore, trifoglio e diamanti come nel mazzo francese.

Gli arcani principali o briscola sono 22 carte. Il nome Arcani Maggiori è usato nella pratica esoterica; il nome Beni Maggiori è usato nei tarocchi come gioco, in cui su ogni carta è indicato solo il numero romano, più una decorazione che è la stessa su ciascuna di esse.

Nelle varietà destinate all'interpretazione esoterica, ogni arcano rappresenta un'immagine caratteriale archetipica, con molti simbolismi.

Anche se ci sono mazzi di carte che portano il numero e il nome, i tarocchi più antichi non hanno né numero né nome per questi arcani. Inoltre, non hanno un ordine predeterminato.

I mazzi principali del mazzo di tarocchi


  • Tarocchi


I tarocchi sono un gioco di carte di origine incerta. Alcuni studi indicano che Marco Polo potrebbe averlo importato in Europa dalla Cina. Altri evocano una possibile origine egiziana o addirittura ebraica.


Lo scopo del gioco è quello di segnare più punti dei tuoi avversari dopo un certo numero di turni. La variante più popolare dei Tarocchi è il gioco a 4 giocatori, anche se è possibile giocare anche con 3 giocatori.


In ogni round, un giocatore è il "dichiarante" e affronta i 3, chiamati "difensori".

All'inizio della partita, il giocatore che ha la mano, cioè quello che inizia a giocare, viene deciso per patta automatica. Nel prossimo turno, il giocatore alla destra del giocatore attuale inizierà. Il gioco si gioca in senso antiorario.

Mentre la presa viene giocata, le carte vinte dal giocatore che ha dichiarato la presa sono messe nel mazzo del giocatore, mentre le carte vinte dai difensori sono messe nel mazzo del giocatore seduto di fronte al giocatore che ha dichiarato la presa.

Le carte vengono distribuite in tre, lasciando una carta al centro del tavolo. Queste carte formeranno quello che noi chiamiamo "scarto" o "cane".

Dopo l'accordo, ogni giocatore può a sua volta scegliere uno dei contratti o passare. Questi contratti sono diversi vantaggi o condizioni che possono essere utilizzati per tutta la durata del gioco.

Per ottenere punti, dobbiamo fare diverse combinazioni con le carte in mano. Ci sono diversi tipi di giochi e danno un numero di punti a seconda della difficoltà di ottenerlo. Se hai una combinazione più forte del tuo avversario, vincerai il round.

Bibliografia consultata

Forcardslovers è nato da un gruppo di appassionati giocatori di carte e giochi di carte. ForCardslovers.com è un sito web dove condividiamo sia il significato e l'interpretazione dei giochi di carte, sia i nostri giochi preferiti con i diversi mazzi di carte esistenti al mondo e, inoltre, è possibile giocare online i giochi di carte del momento. Entra e scopri anche diversi trucchi di magia per sorprendere la tua famiglia o i tuoi amici!