Come dormire con una costola rotta?

Chi sono io
Alejandra Rangel
@alejandrarangel
Autore e riferimenti
Come dormire con una costola rotta?



Se una costola si rompe, capirai rapidamente quanto spesso usi quelle ossa. Le costole svolgono un ruolo importante nella respirazione, permettendo al torace di espandersi e contrarsi. Ma come dormire con una costola rotta?



 

Come dormire con una costola rotta? I nostri semplici consigli

  1. Trascorri notti intere. È importante dormire bene quando hai una costola rotta. Il sonno dà al tuo corpo la possibilità di guarire e la mancanza di sonno può rallentare la velocità del tuo recupero. Per fare questo, è necessario alleviare il dolore il più possibile.

  2. Presta attenzione alla sua gabbia toracica. La considerazione più importante per dormire con una costola rotta è assicurarsi che la gabbia toracica possa espandersi e contrarsi completamente. I medici pensavano che le costole rotte dovessero essere avvolte strettamente e mantenute immobilizzate. Ora sappiamo che mentre previene un po' di dolore, può portare al collasso dei polmoni, alla polmonite o ad altre importanti infezioni respiratorie.



  3. Avrai bisogno di qualche tipo di medicinale contro il dolore per alleviare il dolore della costola rotta. Chiedi al tuo medico cosa è meglio per te. La maggior parte delle persone può assumere farmaci da banco come l'ibuprofene o l'aspirina, ma il medico può anche prescrivere qualcosa di più forte se il dolore interferisce con il sonno.

  4. Non usare cuscini. Molte persone preferiscono dormire nella posizione che provoca meno dolore. Per alcune persone, questo significa dormire sulla schiena. Tuttavia, può interferire con la capacità della gabbia toracica di aprirsi completamente. Per questo motivo, se decidete di dormire sulla schiena, non usate i cuscini.

  5. Dormi sul lato della costola rotta. Stranamente, la maggior parte dei medici suggerisce di sdraiarsi sul lato della costola rotta. Ciò consente al lato illeso di allungarsi il più possibile per una respirazione più profonda. Dovresti essere in grado di continuare a usare un cuscino per sostenere la testa in questa posizione.

  6. Consulta il suo medico. Una costola rotta non è sicuramente divertente, ma non è un infortunio che di solito provoca danni permanenti. Puoi trovare un modo per dormire con una costola rotta o dormire con un lato screpolato che si adatta al tuo stile di vita. In caso di dubbio, consulta sempre il tuo medico per scoprire quale metodo è meglio per te.

 

 

Preparati a dormire meglio con una costola rotta

 


1. Assistenza al sonno(e)

Probabilmente è il modo migliore per dormire con le costole rotte. Potresti non essere abituato a questa posizione per dormire, ma è ottima per far guarire le costole più velocemente. La logica è semplice: sdraiarsi sulla schiena o sul fianco può esercitare una pressione eccessiva sulla cassa toracica e sulla colonna vertebrale. Dormire in posizione seduta è una posizione perfetta per mantenere il petto dritto. Ti aiuterà anche ad alzarti facilmente dal letto o dal divano.


 

Usa un cuscino di supporto

Cosa c'è di meglio che ricevere un sostegno delicato per la schiena e le braccia durante il sonno. Un cuscino di supporto noto anche come cuscino da lettura è un'ottima opzione per raggiungere l'equilibrio durante la notte; assicurandosi di farlo la schiena e il petto rimangono dritti e che puoi respirare o tossire senza dolore anche da sdraiato

 

 

Sedia a sdraio

Non usare il letto e scegliere una poltrona per dormire con una costola rotta è una buona scelta. Una poltrona ha i braccioli che un materasso non ha. Questo rende più comodo per il corpo sdraiarsi in una posizione elevata.. Assicurati che la sedia che scegli abbia i braccioli, altrimenti non fornirà il supporto di cui hai bisogno e potresti persino cadere.

 

Dormi su una poltrona reclinabile

Spesso suggerite dai medici, le poltrone reclinabili sono l'ideale per dormire in posizione seduta, offrendo al contempo l'elevazione e il comfort ideali. Una delle cose migliori di una poltrona reclinabile è che puoi sempre regolare la schiena con l'opzione di gravità zero per muovere la testa e la schiena secondo necessità. Una poltrona reclinabile che può inclinarsi avanti e indietro ti permetterà anche di sederti e alzarti al mattino.


 

2. Dormi leggermente sollevato sulla schiena

Sebbene non sia consigliabile dormire sulla schiena con una costola rotta, tuttavia, sollevare leggermente la schiena durante il sonno può consentire alla ferita di ottenere un apporto di sangue ininterrotto e di guarire e dormire meglio.

Se dormi a lungo sulla schiena, potresti provare rigidità e dolore al mattino. Dormire in una posizione leggermente rialzata usando un cuscino a cuneo favorisce il sostegno della parte superiore della schiena e non consente al sangue di fluire nell'area fratturata poiché il cuore sarà sopra le gambe. Per questo un cuscino da viaggio è l'ideale.


 

IL NOSTRO IMPACCO CALDO-FREDDO ANTIDOLORE

3. Usa un cuscino per allattamento quando tossisci

Starnutire senza danneggiare le costole è un compito erculeo e uno dei tanti problemi con una costola rotta. Un'ottima soluzione è sostenere il petto con a cuscino per la gravidanza morbido che fungerà da barriera.

Un cuscino per allattamento può essere utilizzato anche quando si tossisce o singhiozza. Fornisce anche un certo supporto quando si cerca di alzarsi in piedi con le costole rotte. Di notte, puoi avvolgerlo intorno al collo per sostenere la colonna vertebrale mentre dormi.

 

Perché le costole rotte fanno più male di notte?

Uno dei motivi principali per cui le costole rotte fanno più male di notte è dovuto alle cellule ossee native come gli osteoblasti e i condrociti che rilasciano citochine infiammatorie durante la prima settimana di recupero. In aggiunta a questo, c'è una maggiore possibilità di movimenti involontari quando una persona dorme.

 

Come alzarsi dal letto con le costole rotte?

Entrare e alzarsi dal letto con le costole rotte può essere piuttosto raccapricciante. Ecco un suggerimento rapido che ti aiuterà a ridurre il dolore quando ti alzi o ti alzi dal letto.

Afferra tutto ciò che puoi per portarti su entrambi i lati e tienilo il più saldamente possibile con una mano. Più riesci a stringere, meno le tue costole si muoveranno e meno dolore sentirai. Inoltre, questo trucco funziona meglio quando si indossa un tessuto meno elastico. Ora usa l'altra mano per sostenere il tuo corpo quando ti alzi o ti alzi dal letto.

 

Con questi preziosi suggerimenti, hai soluzioni che possono essere implementate in 30 secondi e soluzioni più radicali che richiedono apparecchiature aggiuntive. Saper dormire con una costola rotta sarà un gioco da ragazzi!

Aggiungi un commento di Come dormire con una costola rotta?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.