Come tornare a dormire dopo il risveglio?

Chi sono io
Aina Martin
@ainamartin
Autore e riferimenti
Come tornare a dormire dopo il risveglio?



A nessuno piace svegliarsi nel cuore della notte e non poter più riaddormentarsi. In genere, le persone si svegliano più volte durante il sonno, ma si riaddormentano rapidamente.



Tuttavia, le persone che normalmente si svegliano di notte, sono stanche e senza energia il giorno dopo, tutti sanno che il sonno è qualcosa di essenziale che regola le reazioni del corpo e dà all'organismo il riposo di cui ha bisogno per il giorno successivo. Se hai difficoltà a svegliarti durante la notte, questo articolo ti aiuterà a riaddormentarti dopo esserti svegliato nel cuore della notte.

 

 

Come tornare a dormire dopo il risveglio?

 



Usa la luce rossa

Pochi lo sanno, ma l'illuminazione è uno dei maggiori ostacoli alla qualità del sonno e porta all'insonnia. La luce bianca, che è più comune nelle case, inibisce la melatonina, che è l'ormone che porta al sonno, poiché queste luci hanno un effetto stimolante.

La persona che si sveglia durante la notte e ha bisogno di alzarsi per qualche motivo, come andare in bagno, bere acqua o qualcos'altro, dovrebbe scegliere di usare la luce rossa invece della luce bianca, perché la luce rossa non interferisce con la melatonina produzione e quindi non pregiudica la capacità di riaddormentarsi.

 

Non utilizzare il tuo Smartphone o Tablet

I dispositivi elettronici come computer, smartphone, tablet emettono una luce bianca o blu molto forte e quindi alterano anche la produzione di melatonina e il passaggio del cervello alla modalità di sonno. È importante avere una produzione regolare di melatonina, questo ormone può rilassare il corpo e diminuire i segni vitali, rendendo il corpo in grado di prepararsi al sonno.

Se il corpo non riceve il segnale della melatonina, rimane vigile e irrequieto, diminuendo le possibilità di ricadere nel sonno, che può portare all'insonnia. Pertanto, è l'ideale non guardare lo schermo quando ci si sveglia nel cuore della notte, infatti si consiglia di non utilizzarli entro due ore prima di coricarsi, in modo che in nessun momento lo stimolo del sonno venga alterato .

Troverai altri suggerimenti come questo in questo articolo molto completo: https://agence-retrouvee.com/retrouver-le-sommeil.

 

Evita di alzarti dal letto e di camminare

Un altro trucco che può aiutarti a riaddormentarti è continuare a sdraiarti dal lato migliore per dormire, in modo che il cervello sappia che è ora di dormire e può rilassarsi.



Pertanto, se una persona si sveglia durante la notte, attiva il cervello e lascia il corpo attivo, mostrando al corpo che è ora di rimanere sveglio, rendendo la persona irrequieta e incapace di riaddormentarsi facilmente. Ma, se hai bisogno di alzarti, usa il primo consiglio o addirittura evita di accendere le luci e, quando torni a letto, sdraiati nella tua posizione abituale per addormentarti facilmente.

 

Fai un'attività rilassante

Se ti svegli di notte e non riesci a riaddormentarti entro 20 minuti, prova a fare un'attività che rilassi il corpo e la mente, come ascoltare musica rilassante o bere il tè, l'importante è stare lontano dalla TV e dal cellulare . 

Mentre stai cercando di rilassarti e tornare a dormire, puoi provare a capire cosa ti ha causato il risveglio e l'insonnia, perché a seconda del motivo, puoi provare a risolverlo, come rumore, luce, temperatura e altro fattori.

 

Controlla l'ansia

L'ansia e lo stress possono essere dei grossi ostacoli per dormire bene, in generale chi è molto ansioso ha più difficoltà ad addormentarsi, perché il letto diventa un luogo dove riflettere su vari problemi che non potrebbero essere risolti, oltre a queste preoccupazioni possono essere le causa del risveglio notturno.

Pertanto, per evitare questi eventi, è necessario occuparsi del controllo dello stress e dell'ansia, potendo svolgere, ad esempio, attività fisiche per rilasciare endorfine. Molti scelgono lo yoga, il pilates, il calcio, la pallavolo e gli sport che rilasciano l'ormone che porta piacere e benessere al corpo, essendo ottimi fattori per aiutare a riaddormentarsi. Alcuni preferiscono optare per la meditazione, che può essere praticata in qualsiasi momento, soprattutto prima di coricarsi, che permette alla mente e al corpo di rilassarsi, aiutando il corpo ad addormentarsi.



 

Evita di mangiare troppo

Come accennato negli argomenti precedenti, quando ci si sveglia nel cuore della notte, è sconsigliato camminare per casa, poiché questo attiverà il tuo corpo e renderà difficile addormentarsi, quindi è bene evitare di andare in giro la casa. in cucina per mangiare, perché quando si mangia cibo durante la notte, il corpo tende a svegliarsi per poter digerire e, quindi, produce diverse sostanze che aiutano a digerire il cibo e rendono più difficile il sonno.

E un altro fattore da tenere presente nel non mangiare la notte è che ci sono cibi che svegliano ancora di più la persona, con energizzanti e stimolanti, lasciando la persona irrequieta e avendo più difficoltà a riaddormentarsi.

Aggiungi un commento di Come tornare a dormire dopo il risveglio?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.