forcardslovers.com

Protezione dell'utente

Quando pensiamo alle dipendenze, di solito pensiamo all'alcol, alle droghe o al tabacco, ma ce ne sono molte altre, forse meno conosciute ma non per questo meno importanti. Alcune di esse, come la Cartomania, sono cosiddette dipendenze "comportamentali".

Un argomento importante è la dipendenza da Carthomania, lo di uno psicologo spiegherà cos'è la dipendenza, cosa rende i Tarocchi così assuefacenti e quali fattori possono contribuire al suo sviluppo.

La psicologa Melania Pérez commenta che la dipendenza dai tarocchi è comportamentale, cioè senza alcuna sostanza intermedia, come il gioco d'azzardo, il sesso o la dipendenza da Internet. Ha tutte le caratteristiche della dipendenza: il tossicodipendente non può smettere di drogarsi, l'assenza di questo stimolo lo fa sentire solo, e la rinuncia provoca sintomi di astinenza. Inoltre, ciò comporta anche un uso eccessivo di tempo o denaro e la perdita di relazioni sociali e di attività quotidiane.

Questa dipendenza si verifica generalmente in persone di età compresa tra i 30 e i 60 anni ed è più comune nelle donne che negli uomini. Il problema è che la consapevolezza della malattia arriva più tardi, a volte fino a 10 anni dopo l'insorgenza, e il trattamento viene spesso richiesto molti anni dopo. È sbagliato pensare che si tratti di una dipendenza "legale", che la consulenza psicologica non sia proibita e che il bombardamento delle offerte nei media e su Internet sia costante. In alcuni ambienti, è normale fare gli indovini o gli "squali della carta". Tutto è incredibilmente accessibile, basta prendere il telefono e fare una telefonata. Non dobbiamo uscire di casa per prendere la nostra dose o portare con noi i soldi, non ci rendiamo conto della vera spesa che stiamo facendo fino a quando non arriva il conto alla fine del mese. Ma quando finalmente ci rendiamo conto della nostra dipendenza, proviamo un senso di vergogna al pensiero di riconoscerla, che aumenta ogni giorno di più e ritarda ulteriormente il riconoscimento del problema da parte del pubblico.

Infine, il medico dice che qualsiasi attività svolta entro margini sani o ragionevoli non costituisce un pericolo per nessuno.


Parliamo ora della dipendenza dal gioco d'azzardo online, che è in aumento negli ultimi tempi. Le scommesse sportive e i giochi d'azzardo (principalmente roulette e poker) sono sempre più accessibili attraverso i telefoni cellulari e i computer, ai quali si può accedere 24 ore su 24 piazzando scommesse a basso costo, portando gli adolescenti e i giovani adulti a credere che il rischio sia minimo.

La dipendenza da gioco d'azzardo, il gioco d'azzardo patologico o il gioco d'azzardo patologico è una malattia o un disturbo riconosciuto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità in cui si verifica un comportamento di "gioco d'azzardo problematico persistente e ricorrente", con conseguente deterioramento o disagio clinicamente significativo.

Anche se il gioco d'azzardo patologico è una dipendenza senza sostanza, le persone con il gioco d'azzardo patologico hanno le stesse caratteristiche di un tossicodipendente:

La ripetizione di un comportamento o di un'azione piacevole e l'aumento della sua frequenza per ottenere gli effetti desiderati. Diverse sostanze chimiche, come la dopamina e le endorfine, agiscono come stimolanti e rafforzano il comportamento patologico.

Perdita di controllo della persona a causa del fallimento dei meccanismi di inibizione comportamentale del cervello.

Aspetto di astinenza se l'abitudine viene interrotta.

La psicologa Susanna Petri afferma che il profilo di maggioranza è più vecchio, con uomini tra i 18 e i 30 anni. Tuttavia, rilevano anche casi di minorenni: "I minorenni non sono la maggioranza, ma ci sono, e soprattutto, ciò che rappresenta il vero pericolo, non ci sono misure sufficienti per contenere l'accesso dei minori alla creazione di un account di poker online", avverte.

Gabriel Pozuelo concorda sul fatto che "sono generalmente giovani tra i 18 e i 35 anni, che vedono il gioco d'azzardo come un modo per fare soldi. Tuttavia, assicura che nel suo centro hanno visto "giovani fino a 15 anni". Vendono conti online già aperti con ID".

La dipendenza dal tempo online e i tipi di gioco d'azzardo sono determinati dalla forma di gioco d'azzardo:

- Slot machine

- Giochi d'azzardo

- Giochi di ruolo

I servizi psicologici di Valencia informano che si può realizzare un trattamento psicologico, in cui si rafforzano i comportamenti positivi e si sopprimono i comportamenti negativi del paziente. Si può stabilire un controllo esterno con il supporto della famiglia, poiché non esiste un controllo interno, così come una limitazione degli importi spesi. Inoltre, il gioco d'azzardo sostituisce le carenze, quindi nella terapia alcuni fattori devono essere rafforzati, come le abilità sociali o l'autostima, per dare al paziente il pilastro che gli manca e che trova, in qualche modo, nel gioco d'azzardo.