Come dormire quando hai mal di schiena?

Chi sono io
Alejandra Rangel
@alejandrarangel
Autore e riferimenti
Come dormire quando hai mal di schiena?



Dormire bene quando si ha mal di schiena è difficile per molte persone. Spesso quando torni a casa dal lavoro, quando fai le cose di tutti i giorni che possono peggiorare il dolore e la tensione. Ecco come dormire quando hai mal di schiena.



 

Come dormire quando hai mal di schiena? buone abitudini

1- Non nascondere (involontariamente) il petto

Molte donne che hanno un seno grande hanno la tendenza (spesso inconsciamente) a chinarsi, nascondendolo o semplicemente perché "abbassano" il peso in avanti. E questa tendenza alla fine della giornata accentua la sensazione di schiena pesante.


La tua schiena sarà molto più rilassata se getti indietro le spalle, allunghi il petto e sollevi leggermente l'addome.


Cerca di abituarti poco a poco a questa postura. È possibile che tu abbia mantenuto questa tendenza a nascondere il petto fin dall'adolescenza e che tu debba gradualmente assimilare il cambiamento per dormire meglio senza soffrire di mal di schiena.

 

2- Di solito cadi sul divano?

Spesso, quando torniamo a casa esausti, pensiamo solo a “buttarci” sul divano. Ma attenzione, perché...

Se la schiena non è allineata, i muscoli cervicali e lombari soffrono. Quindi siediti comodamente in modo da non avere mal di schiena una volta che arriva l'ora di andare a dormire.

Idealmente, il tuo divano dovrebbe permetterti di sederti con la schiena supportata dallo schienale e i piedi sul pavimento senza affaticare le ginocchia. Se non è il caso, utilizzare i cuscini per correggere la postura.

 

3- Assicurati di leggere senza chinarti

La sera è un buon momento per leggere qualcosa per rilassarsi e staccare la spina prima di dormire. Ma fai attenzione a non piegarti troppo quando lo fai. È meglio se alzi il libro, la rivista, il giornale... all'altezza degli occhi, invece di abbassare la testa. Se stai leggendo su un tablet, è utile anche utilizzare delle custodie che possono essere utilizzate come leggio. Altrimenti, potresti sovraccaricare le spalle e il collo.

Se hai bisogno di occhiali, non dimenticare. Il dolore al collo può essere dovuto all'abitudine di leggere proiettando il collo in avanti quando sono necessari occhiali correttivi ma non indossati. Questo ti costringe a forzare la postura, ad allungare il collo e la testa non è allineata con il tronco.



 

 

4- Il trucco del pollice per eliminare i nodi

Se alla fine della giornata muovi la mano e senti i muscoli contrarsi come nodi al tatto, puoi provare a ridurre il disagio.

Premi con il pollice sul punto contratto per più di un minuto. Verrà il momento in cui ti sentirai come se il nodo si fosse sciolto.

Se non puoi accedere a questo epicentro del dolore, chiedi a qualcuno di aiutarti a premere su questo punto che per te è inaccessibile.

E, se puoi, chiedi a qualcuno di farti un massaggio che ti permetta di "lasciare andare" i muscoli ed eliminare le tensioni.

Per rilassare il collo: piegare il corpo in avanti e appoggiare la fronte su un cuscino. Chiedi al tuo "massaggiatore di casa" di stare dietro e massaggiare il collo come se stessi impastando qualcosa, ma delicatamente e senza causare dolore nella zona.

Per rilassare la parte bassa della schiena: Sdraiati a pancia in giù con un cuscino sotto lo stomaco, le braccia poste su entrambi i lati del corpo e la testa da un lato. La persona che ti fa il massaggio non dovrebbe stringere le dita insieme, ma piuttosto farle scivolare sulla pelle e sui muscoli e muoverle in tutte le direzioni.

 

Dormire con il mal di schiena: precauzioni notturne

1- Attenti allo smartphone prima di dormire

Di solito controlliamo il telefono tra le 30 e le 40 volte al giorno e può causare dolore al collo. La maggior parte di noi inclina la testa di circa 60° per guardare il cellulare e questo crea uno sforzo per la colonna cervicale perché sembra che debbano contenere diversi chili e finiscono per essere danneggiati.



Quando parli, tenere il telefono tra la testa e la spalla fa male, soprattutto se lo fai per molto tempo. È sempre meglio prendere in mano il dispositivo o l'applicazione "mani libere".

A questo punto della giornata, sicuramente il tuo collo sta già risentendo delle conseguenze della presenza di cellulari e tablet nelle tue vite. Cerca di non controllare questi dispositivi sdraiati o con loro in grembo: sono queste le posture più dannose per la schiena e il collo, perché la tensione dei muscoli del collo è da 3 a 5 volte superiore, secondo uno studio condotto dalla Washington State University.

Per correggere questo, sdraiati sulla schiena e posiziona un cuscino sotto le ginocchia per rilassare i muscoli della schiena.

Puoi avere la testa sollevata usando i cuscini, senza inclinare troppo il collo e i gomiti appoggiati sul letto.

 

2- Prima di andare a letto, appoggia i piedi al muro

Prova questo trucco per "lisciare" la schiena:

Sdraiati sul pavimento o sul letto, il più vicino possibile al muro, e attacca il coccige (i glutei) contro di esso. Quindi solleva le gambe e mettile sul muro.

Mantenere questa postura ma senza affaticare i muscoli, concentrandosi sull'efficace sostegno che fa la parete dell'estremità della schiena.

Mantieni la posizione per tutto il tempo che desideri se ti senti a tuo agio e rilassato. Se è più facile per te, puoi allungare le braccia incrociate su entrambi i lati del corpo.

 

 

3- Quando ti addormenti, metti la lingua sul palato

Una cattiva occlusione della mascella è una delle possibili cause di dolore al collo, perché questo morso, oltre a stringere i muscoli cervicali, può far dormire la persona a testa bassa.

Posiziona la punta della lingua appena dietro i denti all'inizio del palato è un trucco che aiuta a liberare la mascella quando è troppo tesa.

Combinalo con la respirazione: chiudi la bocca, inspira attraverso il naso e conta fino a 4. Trattieni il respiro per 7 secondi e rilascia l'aria per 8 secondi.

Se ti capita, fallo prima di dormire per rilassare la mascella. E se hai bisogno di una stecca di scarico, ricorda di indossarla ogni notte per evitare che la schiena ti faccia male.

 

4- Scegli piumoni che non pesino

In inverno, A il piumino è preferibile a molte coperte , perché è più salutare riposare senza portare peso aggiuntivo.

Se lo desideri, copriti con un piumino un po' meno nordico ma con il quale ti senti ben riparato, perché se hai freddo ti restringi e i muscoli della schiena lo sosterranno negativamente.

Se preferisci una coperta, opta per una coperta in lana di pecora merino, che trattiene molto bene il calore prodotto dalla pelle ed evapora l'umidità.

 

5- Se tossisci di notte, aggiustalo

La tosse ripetuta può esercitare pressione sulle vertebre spinali. Ogni volta che lo fai con forza, eserciti una pressione esterna sui dischi tra le vertebre della colonna vertebrale.

Se hai il raffreddore, tagliate a metà una cipolla e mettetela sul comodino può aiutarti perché emana sostanze con effetto calmante.

Se soffri di tosse cronica, è importante che parli con il medico per cercare di trovarne le cause e porvi rimedio, perché potrebbe essere la causa del tuo mal di schiena.

 

6- Prova a dormire in posizione fetale

Questa è la postura più anatomica (ginocchia e fianchi piegati e schiena dritta, senza abbassare la testa) e che offre maggiore riposo a tutta la schiena.

Evita di sdraiarti a pancia in giù perché la colonna vertebrale è troppo estesa e i muscoli in posizione sono accorciati. Inoltre, il collo e la testa ruotano da un lato.

Dormire sulla schiena con un grande cuscino sotto la schiena o le ginocchia è appropriato se tendi ad avere mal di schiena, poiché il peso ricade sulla colonna vertebrale.

 

Come dormire quando hai mal di schiena? Applica questi preziosi consigli!

Aggiungi un commento di Come dormire quando hai mal di schiena?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.