Come posizionare il letto in una cameretta?

Chi sono io
Aina Prat
@ainaprat
Autore e riferimenti
Come posizionare il letto in una cameretta?



La camera da letto è il luogo della casa in cui dovremmo sentirci al sicuro. Per dormire in modo rilassato, è importante sentirsi protetti e al sicuro. Per questo la posizione del letto è fondamentale e va studiata nei minimi dettagli. Diverse sono le discipline che suggeriscono come posizionare il letto matrimoniale. Abbiamo messo insieme una serie di suggerimenti per aiutarti a sapere come posizionare il tuo letto in una cameretta.



 

Come posizionare il letto in una cameretta?

La base per la scelta della posizione del letto è soprattutto la scelta della parete. Meglio scegliere una parete interna e non una parete che si affaccia sull'esterno, perché ovviamente fa più freddo anche se è ben coibentato.



Se c'è la possibilità, è bene scegliere una stanza che si affaccia su un luogo tranquillo, come una stradina o un cortile interno. Se, invece, ciò non fosse possibile, valutare attentamente l'insonorizzazione di pareti e finestre.

Importante è anche la posizione della stanza secondo i punti cardinali. Qualunque sia la disciplina del feng shui che vedremo in seguito, è meglio posizionare la camera da letto a nord o ad est per evitare che venga esposta al sole durante le ore più calde della giornata.

Infatti, se siamo posizionati ad ovest, rischiamo che in estate l'ambiente si surriscaldi eccessivamente e la sera, e quindi sarà difficile riposare. 

In ogni caso, un sonno ristoratore è inseparabile dalla scelta di un buon materasso e di un buon materasso a molle. Puoi approfondire gli argomenti nell'articolo dedicato: la scelta della rete.

Per quanto riguarda la disposizione di altri mobili, è meglio evitare di posizionare l'armadio davanti al letto. L'armadio infatti ha solitamente un'altezza impressionante e se posizionato davanti al letto può dare una sensazione di soffocamento. Quindi è meglio posizionarlo accanto e mettere una cassettiera davanti al letto.

Infine, una cosa che viene spesso sottovalutata sono i campi elettromagnetici creati dall'uomo. Possono essere interni o esterni.

Quelli esterni sono quelli che derivano da tralicci dell'alta tensione e sono quindi difficili da evitare. Gli stagisti dipendono invece dalle apparecchiature elettriche e tecnologiche che utilizziamo quotidianamente. Quando si va a dormire è importante spegnere e scollegare il sistema wifi dalla presa, come spegnere e posizionare i dispositivi elettronici, come cellulari, tablet e pc, ad una distanza di almeno 2 metri.



Sempre più persone sono elettrosensibili e soffrono di disturbi del sonno e mal di testa cronico.

 

La posizione del letto secondo il Feng Shui

Il Feng shui è un'antica arte geometrica cinese applicata all'architettura. In Cina e Tibet è così radicato da influenzare il mercato immobiliare, tanto che quando si acquista un terreno o una proprietà, il primo esperto da consultare è un maestro di feng shui.

È una disciplina davvero complessa e difficile da spiegare in un articolo perché tiene in considerazione molti aspetti, come la posizione della casa, la disposizione della stanza e infine la posizione del letto. Darò quindi solo indicazioni generali per guidarvi nel corretto posizionamento del letto matrimoniale.

Si dice spesso che il feng shui raccomandi di posizionare la testata del letto rivolta a nord. È vero che allinea il polo negativo della terra al nostro polo positivo, la testa, e quindi garantisce un sonno ristoratore.

Uno studio tedesco ha dimostrato che posizionare il letto con la testiera rivolta a nord aumenta il sonno REM del 7%. Infatti, secondo il feng shui, questa posizione è adatta a persone che svolgono lavori fisicamente pesanti, quindi muratori o falegnami per fare degli esempi. Per il lavoro d'ufficio, è meglio posizionare la testiera a est.

Per quanto riguarda le dimensioni della stanza, il feng shui consiglia che non dovrebbe essere grande. In effetti, l'aspetto principale è che la stanza dovrebbe dare un senso di sicurezza e unione, motivo per cui una stanza troppo grande darebbe una sensazione di dispersione. Le soluzioni in questo caso possono essere due:



La stanza può essere divisa da una parete per creare uno spogliatoio, ad esempio dietro il letto. Oppure puoi creare una parete accanto alla porta che crea una sorta di corridoio dove posizionare gli armadi. In questo modo si crea un ambiente davvero sicuro perché per raggiungere il letto bisogna fare due angoli retti.

La seconda soluzione è la più comoda da applicare. Per evitare la sensazione di dispersione, possiamo posizionare un letto a baldacchino che crea una specie di stanza nella stanza.

Il letto inoltre non va posizionato in soppalchi con soffitti troppo bassi o con travi larghe perché creano una sensazione di soffocamento. Se la stanza ha grosse travi a soffitto è bene che non intersechino il corpo ma che siano posizionate perpendicolarmente al corpo. Anche in questo caso può tornare utile il letto a baldacchino, poiché evita di vedere il soffitto con le travi e crea una sensazione di maggiore serenità.

Infine, è meglio evitare di appendere oggetti grandi e pesanti sopra la testiera, come quadri o specchi. Il Feng Shui consiglia di evitare grandi specchi in camera da letto perché non aiutano a riposare bene.

 

La posizione della stanza

Il Feng shui studia anche la posizione della stanza in base alla pianta della casa. È importante che la camera da letto sia il più lontano possibile dalla porta d'ingresso. Sarebbe importante percorrere almeno due angoli retti per raggiungere la stanza, in questo modo aumenta la sensazione di sicurezza. In ogni caso è meglio evitare di posizionare la camera da letto davanti alla porta d'ingresso di casa.

Importante anche non appoggiarlo su grosse masse metalliche, in quanto potrebbe essere un garage con auto. Allo stesso modo, è meglio evitare di essere vicino a macchine di grandi dimensioni che funzionano costantemente, come caldaie, generatori o lavatrici.

Infine, i maestri del feng shui sconsigliano di avere una camera da letto collegata al bagno perché assorbe energie positive durante la notte.

 

Posizionare il letto rispetto alle aperture

La regola principale del feng shui è non posizionare il letto davanti alla porta d'ingresso della camera da letto. Si verificherebbe infatti una sensazione di scarsa protezione e una riduzione dell'intimità e di conseguenza una riduzione del sonno ristoratore. È quindi importante posizionare il letto decentrato rispetto alla porta.

In alcuni casi è necessario posizionare la testiera accanto alla porta d'ingresso. È bene sapere che questa posizione indebolisce la sensazione di protezione e può provocare un sonno più leggero e difficoltà ad addormentarsi in chi dorme sul lato della porta. Puoi creare una sorta di barriera posizionando un grande tappeto o un comodino per separare la porta dal letto, ma questo non è garantito.

In ogni caso, la scocca non deve mai essere attraversata dalla linea della porta/finestra. Se è davvero inevitabile, è meglio che la linea immaginaria attraversi i piedi e le gambe.

Infine, è importante non posizionare il letto sotto una finestra o davanti a una finestra. È probabile che tu abbia il sonno leggero a causa della mancanza di sicurezza e della sensazione di mancanza di concentrazione. Se questa posizione è inevitabile, è una buona idea dormire con le finestre e le persiane ben chiuse o mettere una pesante tenda oscurante alla finestra per evitare che la luce che filtra ci svegli troppo presto.

Aggiungi un commento di Come posizionare il letto in una cameretta?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.