Con quale frequenza devono essere cambiate le lenzuola?

Chi sono io
Pau Monfort
@paumonfort
Autore e riferimenti
Con quale frequenza devono essere cambiate le lenzuola?



Dopotutto, con quale frequenza devono essere cambiate le lenzuola? Secondo gli esperti, una volta ogni sette giorni è il momento più ragionevole per cambiare le lenzuola. Quanto tempo è passato da quando hai cambiato le lenzuola?



Sdraiarsi su un letto pulito con lenzuola pulite, fresche, morbide e profumate ti aiuta a dormire meglio perché ti senti più rilassato, calmo e a tuo agio.

Spieghiamo in questo articolo le conseguenze di non cambiare le lenzuola tutte le volte che dovresti, indichiamo le misure da seguire per evitare l'accumulo di sporco, spieghiamo come lavare le lenzuola, tra l'altro molto importante, resta sintonizzato e sai tutto sul cambio lenzuola e sulla tua salute.



Quali sostanze sono presenti nella lettiera?

Durante la notte gli esseri umani sudano in media 26 litri di sudore all'anno, che finisce per essere assorbito dalle lenzuola e dal materasso. Altri motivi per cui lenzuola e materassi si sporcano sono capelli, saliva, sebo, fluidi corporei, creme, cellule morte della pelle e forfora.

Ecco perché è così importante cambiare le lenzuola regolarmente, per non dormire in un ambiente malsano.

Quali misure dovresti adottare per prevenire l'accumulo di sporco?

Ecco alcuni modi per evitare che lenzuola e materassi si sporchino: evita di mangiare e bere a letto, evita di pettinarti e asciugarti i capelli a letto, non sdraiarti con le scarpe o con i vestiti che hai indossato durante la giornata.

Ogni quanto vanno lavate le lenzuola?

Il momento ideale per cambiare le lenzuola è una volta alla settimana. Questo periodo consente di lavare, asciugare, stirare e piegare la biancheria da letto. Se invece avete animali domestici in casa, se soffrite di caduta dei capelli, se siete malati o infettati da un virus, è consigliabile cambiare le lenzuola più spesso.

In estate si consiglia di cambiare le lenzuola ogni 4 giorni, perché si suda di più e ci sono più sostanze nell'aria come i pollini.  

Come lavare le lenzuola?

Le lenzuola devono essere lavate a una temperatura compresa tra 40º e 60º con un detergente antibatterico. Dopo averli lavati, metterli al sole e solo dopo stirarli. Tuttavia, dovresti controllare le informazioni sull'etichetta del capo per assicurarti che possa essere lavato a questa temperatura.



Quanto è importante un coprimaterasso?

Le lenzuola non sono protettive, servono solo come complemento al comfort e al riposo, ovvero non proteggono il materasso in caso di incidente.

Suggeriamo il lenzuolo e la federa protettiva B-Sensible, agiscono come una seconda pelle e oltre a proteggere il materasso, proteggono anche la tua salute. Sono impermeabili, traspiranti, anallergici, antibatterici, antiodore ed ecologici.


 

Basta cambiare le lenzuola?

Oltre a cambiare le lenzuola e a cambiarle con lenzuola pulite, dovresti spolverare la superficie del materasso e arieggiare la stanza ogni mattina, cioè aprire le finestre per almeno 20 minuti, in modo che l'aria circoli.

Ricorda anche di lavare il pigiama una volta alla settimana. È importante mettere in lavatrice la federa del cuscino e posizionare il cuscino al sole, perché anche questo, come le lenzuola, è soggetto a vari tipi di sporco e umidità.

Quali sono i materiali più utilizzati nelle lastre?

Una delle lenzuola più utilizzate è il cotone 100% perché sono morbide, con un buon rapporto qualità prezzo e anallergiche.

Un'altra composizione ampiamente utilizzata sono i fogli con fibre di origine naturale come le fibre di tencel. I prodotti B-Sensible sono considerati organici, sostenibili e biodegradabili.


Ora che sai quanto spesso devi cambiare le lenzuola e cosa succede se non le cambi regolarmente, vai avanti e cambia le lenzuola, arieggia la tua stanza e pulisci il materasso.

Aggiungi un commento di Con quale frequenza devono essere cambiate le lenzuola?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.