Cos'è l'ASMR e come può influenzare il tuo sonno?

Chi sono io
Aina Prat
@ainaprat
Autore e riferimenti
Cos'è l'ASMR e come può influenzare il tuo sonno?





Con l'insonnia e i disturbi del sonno che stanno diventando più comuni, è naturale che cerchiamo aiuto e cure su Internet e sui social media. In questa ricerca, uno dei "trattamenti" più comuni e commentati è l'ASMR.

I canali ASMR stanno diventando sempre più popolari e molti hanno già migliaia di iscritti e milioni di visualizzazioni. Molti di loro sono specifici per il sonno e l'insonnia, sebbene alcuni siano realizzati per altri scopi.

Nonostante le ripercussioni dell'ASMR, restano molti dubbi su cosa sia e come funzioni. In questo contenuto parleremo di questa tecnica e valuteremo se il suo potenziale è reale.


Cos'è l'ASMR?

ASMR è un acronimo che sta per “Autonomous Sensory Meridian Response”. L'origine di questo termine è incerta e oscura, proveniente dai forum online intorno all'anno 2010. Il nome suggerisce che si tratta di una risposta sensoriale automatica. Ma non è molto specifico, perché tutte le nostre risposte sensoriali sono automatiche.


Il termine "meridiano" è ancora più incerto, poiché non ha un significato comprensibile e non informa nulla sul suo effetto. In definitiva, il nome stesso non ha basi concettuali, essendo invece un raggruppamento di cosiddette parole tecniche con scarso collegamento tra loro.


Com'è l'ASMR?

L'ASMR è spesso descritto come un'esperienza sensoriale che sembra un formicolio. Le persone che provano questa sensazione di solito la ottengono solo attraverso una qualche forma di rilassamento indotto. Questa sensazione di solito inizia nella parte posteriore del collo e si diffonde alla testa, alle spalle e alle braccia.

Nonostante i rapporti sull'ASMR, non può mai essere misurato e non sembra esserci alcuna manifestazione fisiologica di ASMR nel nostro corpo. Questo è un grosso problema, perché per dimostrare che un fenomeno esiste nella nostra biologia, deve essere misurato. 

Ad esempio, siamo in grado di rilevare una crisi epilettica grazie all'elettroencefalogramma e siamo in grado di misurare il sonno grazie alla polisonnografia. Tuttavia, non è mai stato possibile misurare o rilevare l'ASMR.

Per questo motivo, si discute se l'ASMR sia davvero un fenomeno reale (per quanto difficile possa essere da valutare) o un fenomeno falso o suggerito (come un effetto placebo).

A favore dell'ASMR, c'è da considerare che esistono fenomeni neurobiologici riconosciuti, ma difficili da analizzare. Un esempio è la sinestesia, ampiamente riconosciuta come un particolare fenomeno sensoriale, ma che è anche difficile da valutare.



L'ASMR aiuta a dormire e curare l'insonnia?

Molti youtuber hanno investito in ASMR per indurre il sonno. L'intenzione è che il sonno sia stimolato da suoni, voci e stimoli visivi morbidi e calmanti. 


Se non possiamo più misurare l'ASMR come fenomeno generale, i suoi effetti sul sonno sono ancora più incerti. Ad oggi, solo due studi sono stati pubblicati su riviste scientifiche sul sonno e sull'ASMR, entrambi con dati preliminari e inconcludenti.

In assenza di studi specifici sul sonno e sull'ASMR, si può fare un'analisi teorica.


Analisi teorica

Sappiamo già che gli stimoli uditivi, come musica o suoni rilassanti, possono effettivamente indurre il sonno. Tuttavia, non c'è motivo di pensare che un video ASMR sia migliore o più efficace di una canzone per addormentarci.

Inoltre, va considerato che l'ASMR è solitamente presentato da YouTube, che richiede alla persona di portare il cellulare a letto per guardare il video. 

Abbiamo già visto in un altro post qui sul blog che usare i cellulari a letto o prima di coricarsi è un problema serio per le persone con insonnia e può peggiorare notevolmente il sonno. 

I problemi principali con l'uso del cellulare a letto sono la luminosità e l'interattività, che riducono la produzione di melatonina e "risvegliano" il cervello. Per le persone con insonnia, questo può significare perpetuare i problemi di sonno.

Tuttavia, molte persone affermano che ASMR li aiuta davvero a dormire meglio e altri affermano che possono dormire solo guardando uno di questi video. Significa che questi video funzionano? Non necessariamente… 

Un sonno di buona qualità dovrebbe iniziare entro e non oltre 15-20 minuti dopo che la persona si è addormentata. Se qualcuno guarda un video ASMR (che di solito dura più di un'ora), è probabile che si addormenti per la fatica, anche se ci vogliono molto più di 20 minuti per farlo.




Dipendenza fisiologica

In definitiva, ciò che si osserva è una forma di condizionamento, o dipendenza fisiologica. È come qualcuno che prende sonniferi da anni. Allo stesso modo, il farmaco potrebbe non avere lo stesso effetto, ma la persona potrebbe non sentirsi in grado di dormire senza di esso. Nel caso dell'ASMR, è probabile che il suo effetto sia piuttosto debole e spesso comprometta anche il sonno. Ma anche così, la persona si sente in grado di dormire solo con uno di questi video.


Il mestiere dietro ASMR

Il mercato dei prodotti per il sonno muove milioni di dollari all'anno. Questa è una conseguenza della maggiore prevalenza di disturbi del sonno. Ad esempio, circa il 15% delle persone soffre di insonnia cronica e fino al 60% delle persone si lamenta del sonno. Certamente molte di queste persone sono alla ricerca di alternative che consentano loro di dormire meglio.

Con un mercato così ampio, purtroppo, è comune che non tutti i prodotti si siano dimostrati efficaci e molti non abbiano effetto.

I video del sonno ASMR e gli YouTuber specializzati in essi trarranno sicuramente vantaggio da questo mercato in crescita. Sebbene non abbiano prove scientifiche, questi video sono gratuiti e accessibili per il paziente insonne.


Terapie complementari per il sonno

La medicina del sonno ha sempre più aperto le porte a terapie complementari e non farmacologiche. Ad esempio, la terapia cognitivo comportamentale è ora considerata il gold standard per il trattamento dell'insonnia, essendo spesso più efficace dei sonniferi. Altre tecniche come meditazione, consapevolezza e yoga sono accettate e consigliate in molti casi.

Pertanto, le restrizioni della Medicina del Sonno con ASMR non sono un "peeling", tanto meno un favore alle terapie farmacologiche. Si tratta semplicemente della necessità che qualsiasi tecnica di trattamento dell'insonnia sia supportata da prove scientifiche. 

Questo è importante per garantire l'efficacia dei trattamenti e per prevenire gli effetti collaterali. Non ci sono ancora prove a sostegno degli effetti dell'ASMR nel trattamento dei sintomi dell'insonnia o nel miglioramento della qualità del sonno.

Riassunto sulla relazione tra ASMR e sonno

Possiamo concludere che:

  • L'esistenza dell'ASMR non può essere provata, perché non può essere misurata;
  • Non vi è alcun fenomeno biologico associato all'ASMR;
  • Anche se esiste, il modo in cui viene utilizzato (tramite video) può peggiorare i sintomi dell'insonnia;
  • Non ci sono prove dell'efficacia dell'ASMR nel trattamento dei sintomi dell'insonnia.
Aggiungi un commento di Cos'è l'ASMR e come può influenzare il tuo sonno?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.