Dormire con il tuo gatto nell'Islam: cosa devi sapere

Chi sono io
Martí Micolau
@martimicolau
Autore e riferimenti
Dormire con il tuo gatto nell'Islam: cosa devi sapere





Se viviamo con uno o più gatti, avremo sicuramente dormito meno una volta con il nostro gatto o sul letto la notte o sul divano dopo aver visto un film o in poltrona dopo aver letto un buon libro. Ma nell'Islam dormire con un gatto fa bene o dobbiamo temere qualcosa? Vediamo insieme qual è il comportamento corretto!

 

Dormire con il tuo gatto nell'Islam: Il sonno del gatto

I gatti che vivono con altri gatti dormono sia da soli che a stretto contatto tra loro. Dalla nascita, i fratellini e le sorelline del gattino dormono insieme, anche uno sopra l'altro, per sentirsi protetti e al sicuro. Mantengono questo comportamento anche da adulti.



Quando vivono con gli umani, i gatti replicano ciò che normalmente farebbero con i loro compagni gatti. Molto spesso, quando siamo seduti e/o sdraiati, saltano tra le nostre braccia e si accovacciano mentre fanno le fusa.

 

Perché il gatto dorme su di me?

Molti proprietari di gatti si chiedono: "Perché il mio gatto dorme a pancia in giù?" o "Perché il gatto dorme sulla mia testa?". Vediamo appunto perché il gatto dorme sul suo padrone (anche se il vero padrone, nel rapporto uomo-gatto, è... il gatto!)

Diciamo che il motivo per cui il gatto dorme sopra o sopra il proprietario è perché uno stretto contatto fisico indica una forte connessione emotiva: "Mi fido di te, quindi mi rilasso stando vicino a te".

Inoltre il gatto sceglie luoghi molto caldi del nostro corpo come la pancia e la testa o luoghi molto maleodoranti come le mani e i piedi perché lo aiutano a dormire e a sentire la nostra presenza. Per questo, in nostra assenza, dormono sui nostri vestiti appena tolti e/o sulle nostre scarpe appena tolte!

 

È bello dormire con il tuo gatto nell'Islam?

Dormire con i gatti si rivela molto rilassante per noi umani, soprattutto per chi soffre di ansia e/o attacchi di panico. Molte persone che lottano con l'insonnia sono in grado di regolare i loro bioritmi semplicemente dormendo con il loro gatto.

Al contrario, dormire con il gatto durante la gravidanza è benefico non solo per la futura mamma, che si sente amata e che condivide questa bellissima esperienza con il suo amico a quattro zampe, ma anche per il bambino che percepisce la presenza del gatto attraverso i suoi miagolii e le sue fusa.


Inoltre, il gatto stesso inizia ad abituarsi ai cambiamenti futuri, perché percepisce con i suoi organi sensoriali sviluppati la presenza di un altro essere vivente che si muove all'interno del suo amico umano e ne sente il battito del cuore.


 

Dormire con il tuo gatto fa male?

Dormire con il tuo gatto provoca malattie? Le zoonosi, cioè le malattie trasmissibili dagli animali all'uomo, sono facilmente evitabili grazie a una buona igiene che bisogna rispettare, indipendentemente dal fatto che convivano o meno con un animale. 

In gravidanza la toxoplasmosi è trasmissibile anche con carni poco cotte e/o verdure mal lavate e solo in piccolissime percentuali per contatto con il gatto domestico.

Tuttavia, per quanto riguarda i bambini, in particolare i neonati, non è consigliabile far dormire i gatti con loro, senza controllare, solo il fatto che i gatti tendono a dormire sulla testa, come spiegato in precedenza, e dato che il muso dei bambini è molto piccolo, è È facile che, a malincuore, sia possibile complicare la corretta respirazione del neonato.

Ma è anche pericoloso per il bambino dormire sulla pancia, che tu abbia un gatto o meno!

Se il nostro gatto esce per strada e dorme con noi, è bene che venga vaccinato per preservare la sua salute, che riceva le cure necessarie contro pulci e altri insetti e che venga pulito regolarmente perché non sappiamo dove abbia stato (lo stesso ragionamento vale anche per le nostre scarpe - chissà su cosa camminiamo ogni giorno a nostra insaputa!).

 

Gatto sul letto: sì o no?

Se una volta si pensava che il cane non dovesse salire sul letto per motivi gerarchici, ora si rivaluta che non è fondamentale ai fini dell'educazione del proprio cane, anzi, permettergli di arrampicarsi rafforza il rapporto d'amore interspecifico .


Chi convive con più gatti sa benissimo che cambiare posizione durante il sonno, circondato dai propri animali domestici, diventa complicato, addirittura problematico, perché molte volte si rischia di essere bloccati dal proprio corpo abbandonato nel sonno.


Quando l'alba si avvicina, il tuo sonno piacevole può essere interrotto saltando e saltando da un lato all'altro del letto poiché i gatti sono particolarmente svegli in questo momento. Ma chi si alza presto la mattina può facilmente sfuggire a questo rischio!

Al di là di tutto quanto spiegato qui, mettere il gatto sul letto è una scelta del tutto personale. Ognuno di noi, infatti, nella propria casa può decidere se permetterlo o meno: potrai abituare il tuo gatto a dormire da solo in un'altra stanza senza essere stressato o dormire tra le sue braccia senza creare troppi problemi.

Aggiungi un commento di Dormire con il tuo gatto nell'Islam: cosa devi sapere
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.