Dolore intercostale come dormire?

Chi sono io
Judit Llordes
@juditllordes
Autore e riferimenti
Dolore intercostale come dormire?



Dolore intercostale come dormire?



Il dolore alle costole può accadere a chiunque in qualsiasi momento per una serie di motivi. Se hai subito un infortunio sportivo, hai subito un incidente o non sei del tutto sicuro di come sia iniziato il dolore, è consigliabile annotare i sintomi che hai avuto, compresa la durata, e poi prendere un appuntamento con il tuo medico.

Dopo aver consultato il medico e aver determinato la causa, sei responsabile della cura. Nella maggior parte dei casi, non c'è molto che puoi fare per accelerare il processo, il che può lasciarti bloccato e frustrato quando è ora di dormire.

Cosa puoi fare per dormire con dolore alle costole? Quando si cerca di dormire con dolore intercostale, il comfort è fondamentale. Ci sono diverse semplici cose che puoi fare durante la tua routine notturna che miglioreranno la qualità del tuo riposo durante il processo di guarigione.



Tieni presente che la maggior parte delle lesioni alle costole dura all'incirca sei settimane per guarire, quindi ti consigliamo di sviluppare una routine notturna che ti aiuterà a superare il processo nel modo più indolore possibile. Le ore in cui dormiamo sono le ore in cui il nostro corpo ripristina e rigenera i tessuti e le cellule danneggiati. Il sonno è essenziale per il corretto funzionamento del nostro sistema immunitario perché è in grado di produrre meglio i globuli bianchi necessari per la guarigione del nostro corpo.

 

Dolore intercostale come dormire con questi semplici consigli

 

Prendi dei farmaci antinfiammatori

Indipendentemente da come hai subito l'infortunio, è probabile che ci sia del gonfiore che contribuisce al tuo dolore. L'infiammazione è la reazione naturale del tuo corpo alle lesioni. 

Ti avverte che si è verificato un trauma in un'area aumentando il flusso sanguigno verso di essa. È anche l'inizio del processo di guarigione. Anche se questo può essere un buon segno che stai andando nella giusta direzione, il dolore causato dall'infiammazione può essere sufficiente per tenerti sveglio e impedirti di ottenere un sonno di qualità.

Il modo più semplice ed efficace per combattere il disagio è prendere farmaci antinfiammatori come l'aspirina o l'ibuprofene, acquistabile allo sportello. Questi aiuteranno a ridurre il dolore e l'infiammazione , permettendoti di avere una migliore possibilità di riposo. 

Se trovi che ridurre l'infiammazione non aiuta davvero quando stai cercando di addormentarti e rimanere addormentato, cerca antinfiammatori che contengano anche antistaminici, che hanno proprietà lenitive che aiutano con il sonno. Questi sono considerati una buona opzione come soluzione a breve termine se hai difficoltà ad addormentarti e potrebbero rivelarsi utili durante il processo di guarigione.



Hai bisogno di un'altra alternativa per ridurre l'infiammazione e favorire il sonno? Tentativo fare uno spuntino con le ciliegie o bere il succo di ciliegia prima di coricarsi. Gli studi hanno dimostrato che non solo contengono vari composti che aiutano a ridurre l'infiammazione, come la vitamina C, ma sono anche una buona fonte di melatonina e triptofano che aiutano a stimolare la sensazione di affaticamento.

Se il dolore persiste (o aumenta) per alcune settimane, o se questi suggerimenti non sembrano funzionare per te, consulta il tuo medico per opzioni di prescrizione più forti.

 

 

 

Prova un impacco freddo

Un altro modo per ridurre il gonfiore e l'infiammazione è usare il ghiaccio o un impacco freddo. Puoi acquistarli dal negozio in forma di gel che è spesso riutilizzabile, ma per il resto è semplice crearne uno a casa poiché la maggior parte degli oggetti nel congelatore funzionerà.

Per preparare il tuo impacco di ghiaccio fatto in casa: metti del ghiaccio semi-tritato o un sacchetto di verdure surgelate (come i piselli) in un sacchetto con chiusura lampo, avvolgi il sacchetto in un asciugamano e applicalo sulla zona lesa. In genere, gli impacchi freddi sono più efficaci se usati entro le prime 72 ore dall'infortunio per un massimo di 20 minuti fino a 3 volte al giorno, ma consulta il tuo medico per sapere cosa è consigliato per la tua situazione.

Nota: non applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle e assicurati di non addormentarti con l'impacco di ghiaccio sulla ferita. Lasciare un impacco di ghiaccio troppo a lungo o mettere il ghiaccio direttamente sulla pelle può causare congelamento, che rende anche difficile addormentarsi.



Se l'idea del gelato già ti fa venire i brividi, metti un asciugamano umido in frigorifero per 20 minuti e premi delicatamente prima di coricarti. L'obiettivo è quello di restringere i vasi sanguigni nell'area , riportando l'aumento del flusso sanguigno alla normalità.

 

Impacco caldo-freddo antidolorifico

Usa i tuoi cuscini strategicamente

Per le lesioni alle costole, non esiste una posizione definitivamente corretta per dormire tutta la notte. La cosa principale è assicurarsi di essere a proprio agio e di non prevenire ulteriori lesioni. Una volta trovata la posizione che funziona meglio per te, l'uso dei cuscini può aiutarti a rimanere lì comodamente.

Se dormi sulla schiena, ciò significa un cuscino sotto la testa e un cuscino su entrambi i lati del corpo. Se dormi dalla tua parte, questo significa un cuscino sotto la testa con uno nella parte posteriore e uno nel petto, avvolgendo le gambe attorno al cuscino anteriore. Circondarsi di cuscini in questo modo fornisce supporto dopo essersi addormentati se il tuo corpo tende a muoversi o se hai l'abitudine di girarti e rigirarti. Si rivelerà anche un utile promemoria quando sei mezzo addormentato se dimentichi di essere ferito in primo luogo!

Un'altra opzione a breve termine che può aiutare con il disagio è dormire con un cuscino adatto al dolore intercostale. Se ritieni che nessun numero di cuscini intorno a te possa fornire un comfort sufficiente, prendi in considerazione l'idea di acquistare questo tipo di cuscino per alleviare parte della pressione che senti nell'area, oltre a facilitare i movimenti quando cerchi di sdraiarti o alzarti. 

 

Usa la compressione durante il movimento

A questo punto, anche i più piccoli movimenti possono interrompere i tuoi brevi momenti di benessere, e non c'è modo di alzarsi o alzarsi dal letto senza provare alcun dolore. Questi momenti accadono molto spesso, il che significa che farli con il minor dolore possibile è l'ideale.

La tua lesione costale probabilmente si sente leggermente peggio quando c'è una leggera pressione che tiene insieme le costole, come un gesso o una benda di compressione.

I medici sconsigliano questo tipo di compressione a tempo pieno a causa del rischio di causare ulteriori danni. 

Per fare questo, prendi ogni lato della maglietta che indossi e tirali verso il centro del petto. Fissare saldamente i lati con una delle mani, mantenendo il materiale il più stretto possibile. Indossa una maglietta con materiale meno elastico, se possibile. Puoi quindi usare la mano libera per abbassarti sul letto o alzarti lentamente. Usando la maglietta per mantenere intatta la parte superiore del busto, tu mantieni stabile la tua gabbia toracica e prevenire il movimento quando si sale o si alza dal letto. Può anche essere usato come tecnica per sedersi o alzarsi dal divano.

 

Pratica la respirazione profonda

Poiché i tuoi polmoni sono alloggiati nelle costole, il semplice atto di respirare può diventare un compito piuttosto doloroso. Quando hai una lesione alla gabbia toracica, quella che di solito è un'azione involontaria è ora al centro della tua attenzione. A seconda del tuo attuale livello di dolore, questo potrebbe farti prendere respiri più brevi e superficiali. Questo non solo è sconsigliabile dal punto di vista respiratorio, ma genera anche più tensione in altre parti del tuo corpo.

Durante il tuo processo di guarigione, è necessario continuare a respirare profondamente. Questo aiuterà le tue costole a guarire (poiché hanno ancora bisogno di mantenere il movimento e non diventare rigide) e può anche favorire una migliore notte di sonno. La respirazione profonda ti aiuterà a radicarti e rilassarti, dandoti un modo per combattere i persistenti sentimenti di dolore usando la forza mentale.

Gli esercizi di respirazione possono essere un ottimo modo per promuovere una respirazione regolare con alcuni respiri profondi ed espirati, seguiti da alcuni respiri normali e ripetendo il processo per diversi minuti. Fare questi esercizi prima di andare a letto può aiutarti rilassati e riposati.

 

La parola della fine

 

Qualunque sia la tecnica che usi, ricorda che il processo di guarigione richiederà tempo. Impegnati a dare al tuo corpo il riposo e il comfort di cui ha bisogno per tornare alla normalità il prima possibile.

Aggiungi un commento di Dolore intercostale come dormire?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.