Kiwi prima di dormire: cosa devi sapere

Chi sono io
Valery Aloyants
@valeryaloyants
Autore e riferimenti
Kiwi prima di dormire: cosa devi sapere



Una particolare abitudine alimentare, che appartiene a quasi tutte le famiglie francesi, è quella di finire i pasti con la frutta e questo accade a pranzo ea cena. Tuttavia, alcuni frutti sono più adatti di altri, in quanto possono essere ricchi di zuccheri e quindi sono considerati troppo pesanti se mangiati di notte.



Pertanto, sarebbe opportuno limitarne il consumo e in alcuni casi anche evitare di consumarli la sera. Il kiwi contiene 61 calorie ogni 100 grammi ed è quindi considerato ricco di calorie. Quindi, mangiare kiwi prima di andare a letto fa male? In questo articolo risponderemo a questa e ad altre domande.





Kiwi prima di dormire: proprietà del kiwi


Il kiwi contiene 61 calorie per 100 grammi mentre la maggior parte degli altri tipi di frutta ne contiene 40. Nonostante questo, il kiwi non è considerato un frutto ipercalorico e questo perché contiene molta acqua e ha un indice glicemico moderato. Questo frutto apporta molti benefici al nostro organismo ed è adatto alle persone con diabete, oltre a molte proprietà benefiche che aiutano la nostra vita notturna.




Mangiare kiwi prima di andare a letto fa male?


Il kiwi, contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, se consumato dopo cena è buonissimo ed è perché tra le comprovate proprietà benefiche di questo frutto ce ne sono alcune fondamentali per la vita della sera.

Questo frutto peloso è ricco di actinidina, un composto vegetale che aiuta a digerire le proteine ​​accumulate durante i pasti, poiché riesce a scomporle in modo tale da essere di grande aiuto per l'intestino ed eliminare la sensazione di sazietà e gonfiore che solitamente avviene dopo i pasti.

Il kiwi è un ottimo alleato per il sonno, perché è ricco di serotonina, che viene usata per curare i disturbi del sonno, quindi mangiando un kiwi dopo cena, anche il sonno sarà più riposante.

Il kiwi va consumato dopo cena anche perché è ricco di vitamina C e per questo ha la capacità di rendere il ferro contenuto negli alimenti più facilmente assorbito dal nostro apparato digerente.

Inoltre, c'è anche da dire che il kiwi è in grado di abbassare la pressione sanguigna e anche per questo può essere consumato dopo cena se si soffre di questa malattia.





Conclusione


Speriamo di averti spiegato nel migliore dei modi perché mangiare kiwi prima di andare a dormire fa bene, sfatando un falso mito basato su studi e ricerche scientifiche adeguate. Il kiwi è uno dei frutti più sani che esistano e per questo il suo consumo è ottimo in qualsiasi momento della giornata purché venga consumato nella giusta dose, che generalmente non dovrebbe superare i due kiwi al giorno.


Aggiungi un commento di Kiwi prima di dormire: cosa devi sapere
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.